La Casa a Basso Consumo

Casa a Basso consumo

1 – INVOLUCRO TERMICO
L´involucro termico di un edificio svolge una funzione simile a quella del vestito per le persone. Protegge la casa sia dal freddo che dal vento, come anche dal calore estivo. La base per la costruzione di un edificio a basso consumo energetico è un sufficiente isolamento dell´involucro termico dell´edificio. Si deve ancora aggiungere una corretta progettazione dei dettagli e successivamente un´esecuzione precisa di qualità. Esa Italy ha ottimizzato i sistemi costruttivi per le case passive e per ogni classe energetica. Nel caso di edifici vecchi la soluzione in fase di ristrutturazione è ricoprire la casa con un cappotto di polistirene per poter ottenere un isolamento termico ottimo per un risparmio energetico.

2 – INFISSI
Le case a basso consumo energetico e le case passive sono costruite e concepite in modo da trarre il maggior vantaggio possibile dall´energia solare, sfruttando le superfici vetrate degli spazi abitativi. Onde evitare il surriscaldamento durante i mesi estivi, bisogna assicurare un’adeguata protezione tramite l’applicazione di sistemi ombreggianti esterni o elementi architettonici sulla facciata. La scelta degli infissi giusti per le case a basso consumo energetico e le case passive è di estrema importanza. Questi elementi edili garantiscono una temperatura maggiore sulle superfici interne e migliorano il confort abitativo nei locali. La progettazione corretta dei dettagli degli infissi, evita la creazione di ponti termici e un montaggio eseguito correttamente garantisce un’ermeticità totale (montaggio RAL standard). In fase di costruzione di un edificio gli infissi svolgono un ruolo essenziale per l’ottenimento di un risparmio energetico efficiente.

3 – SISTEMA DI VENTILAZIONE
Il sistema di ventilazione è un elemento essenziale in ogni casa passiva o a basso consumo energetico. Con il desiderio di eliminare le perdite termiche, dovute all’areazione d´inverno, il sistema di ventilazione con recupero garantisce un afflusso costante di aria fresca. Il sistema prende aria fresca dall’ambiente esterno, la riscalda con lo scambiatore di calore e la rimanda nel recuperatore dove l’aria fresca riscaldata con il calore dell’area stantia viene aspirata dagli spazi abitativi, l’aria stantia raffreddata esce dalla casa, mentre l’aria fresca scaldata passa silenziosamente lungo le tubature nei locali abitativi. Le case passive hanno un sistema di aerazione controllata, silenzioso, pulito ed energicamente efficiente che assicura un flusso di aria fresca in tutti gli spazi abitativi, senza odori sgradevoli o correnti d’aria.

4 – SISTEMA DI RISCALDAMENTO
Uno dei migliori vantaggi delle case a basso consumo energetico e delle case passive è la necessità minima di energia per il riscaldamento. Per questa ragione i sistemi tradizionali non sono necessari. Parlando di case eco sostenibili è fondamentale che il calore per il riscaldamento e la produzione dell’acqua sanitaria vengano ottenuti da fonti energetiche rinnovabili. Per questa la ragione nelle case passive e a basso consumo energetico vengono installate le pompe di calore. Queste sfruttano il calore dell´ambiente e lo utilizzano come una risorsa di energia rinnovabile. I tecnici di Esa Italy consigliano la pompa di calore aria/acqua che sfrutta l´aria esterna,
oppure terra/acqua o acqua/acqua che sfrutta il calore della terra e dell´acqua sotterranea. Nelle case a basso consumo energetico e nelle case passive è previsto il riscaldamento a pannelli radianti a bassa temperatura (pavimento, solaio oppure parete). Le case passive particolarmente efficenti possono essere riscaldate anche solo con l´ausilio dell´aria calda, perciò l´installazione di sistemi di riscaldamento a pannelli radianti non risulta più necessario. Nelle ristrutturazioni il sistema migliore per la sostituzione della vecchia caldaia è l´utilizzo di una pompa di calore aria/acqua abbinato ad un impianto termico/solare e fotovoltaico.

5 – ENERGIA SOLARE
Il potenziale dell´energia solare supera il mero riscaldamento passivo attraverso le superfici vetrate nel periodo invernale. Con l´installazione di appositi moduli solari, il cosiddetto sistema Fotovoltaico, è possibile produrre energia da fonte gratuita ed inesauribile. Nelle celle solari, l´energia solare si converte direttamente in energia elettrica e se il sistema fotovoltaico produce più energia di quello che consuma, si parla di case a risparmio energetico PLUS. Con la continua evoluzione di questi sistemi ad oggi è possibile accumulare l´energia prodotta durante la giornata e utilizzala nei momenti in cui non c´è il sole. Si possono installare anche i collettori solari che riducono il consumo di energia per il riscaldamento dell´acqua calda sanitaria. In molte case passive o a basso consumo si ha maggiore dispendio di energia per la produzione dell’acqua calda sanitaria che non per il riscaldamento della casa stessa.